Csi, Serie A di Calcio a 5: il punto della situazione per il 2019

Il campionato ripartirĂ  a pieno ritmo questa settimana, dopo due settimane di pausa invernale. Ci saranno diverse partite da recuperare, rinviate causa maltempo

Il 2019 è giĂ  iniziato da piĂą di una settimana: il Natale è passato, così come l’Epifania, e la Serie A di calcio a cinque del Csi Macerata si appresta a ricominciare a pieno ritmo, dopo che l’ultima giornata di campionato del 2018 si è conclusa con solo 3 partite giocate su 7, rinviate a causa delle avverse condizioni atmosferiche. Prima di andare ad analizzare cosa ci riserverĂ  la competizione nel nuovo anno, andiamo a rivivere le partite della decima giornata.

Borgorosso Tolentino 3-3 Grottaccia
Pareggio al fotofinish per Borgorosso Tolentino e Grottaccia: il primo tempo vede i locali andare in vantaggio con Paciaroni, al quale risponde Mastrantoni ad inizio della ripresa. Torresi firma il nuovo vantaggio dei tolentinati, ma i cingolani non demordono e pareggiano con Stura. La rete nei minuti finali di Torresi sembra regalare i tre punti ai padroni di casa, ma, in piena zona Cesarini, Mastrantoni mette a referto la rete del definitivo pari.

Vis Concordia Morrovalle 5-2 Oratorio Don Bosco
Il Vis Concordia Morrovalle vince agevolmente contro i “vicini di casa” dell’Oratorio Don Bosco di Montecosaro Scalo ed aggancia l’Evolution al primo posto in classifica. La gara si potrebbe definire giĂ  chiusa al termine della prima frazione, con i padroni di casa avanti per 3-0, grazie alla doppietta di Renzi ed alla rete di Costantini. Nel secondo tempo Renzi firma un’altra doppietta, al quale segue una reazione d’orgoglio dei montecosaresi, che riducono il passivo con due goal di Carpineti.

Treiese 3-2 Piediripa
La Treiese coglie una vittoria pesantissima tra le mura amiche della Palestra Polivalente, sconfiggendo una diretta pretendente al titolo e portandosi ad un solo punto dalla vetta. Marchegiani e Micucci mettono a referto le marcature del doppio vantaggio locale, dimezzato dal goal di Baraboglia nei minuti conclusivi della prima frazione. Leonori, durante il secondo tempo, insacca la terza rete dei treiesi; i piediripensi rispondono con Ferretti, senza riuscire però ad evitare la sconfitta al triplice fischio del direttore di gara.

Inoltre, questo lunedì, è stata anche recuperata la gara tra il San Ginesio e la Treiese, giocatasi proprio a San Ginesio e valevole per la nona giornata della Serie A; ad emergere vincitori dalla sfida sono stati i treiesi, che passano per primi in vantaggio con Sbergami. Gentili sigla il pari, Micucci porta nuovamente in vantaggio gli ospiti ma i locali livellano nuovamente il punteggio con Pazzelli; la rete finale, decisiva per la vittoria della Treiese, porta la firma del capitano Branchesi.

Come potete vedere, la classifica parla chiaro: in testa abbiamo un gruppetto di quattro squadre (Vis Concordia Morrovalle, Evolution, Treiese e Piediripa) racchiuse in due punti. Pronosticare chi si ritroverĂ  al primo posto al termine del campionato è virtualmente impossibile, tutto può ancora accadere, ma attenzione all’Evolution, che deve ancora recuperare una partita e potrebbe portarsi nuovamente in testa a paritĂ  di match giocati.

Seguono, in una sorta di limbo di metà classifica, tre squadre (Grottaccia, Serralta e Castrum Lauri) racchiuse in quattro punti; per nessuna di loro è assolutamente impossibile riavvicinarsi alle posizioni più nobili della classifica, considerando inoltre che il Serralta deve recuperare una gara ed il Castrum Lauri ne deve recuperare due. Ma attenzione alle sabbie mobili della bassa classifica, sempre in agguato alle loro spalle.

Nei bassifondi della classifica troviamo invece le altre squadre, che, giocoforza, dovranno lottare duramente per salvarsi. Il Collebronx ed il Borgorosso Tolentino si mantengono momentaneamente a distanza minima dalla zona playout, al contrario dell’Aurora Treia, che con soli due punti di vantaggio dalla quartultima posizione, non dorme sonni tranquilli. Sotto questo punto di vista si rivela delicatissima e decisiva la gara da recuperare proprio tra l’Aurora Treia ed il Collebronx.

Arriviamo infine alle ultime quattro della classe. Il San Ginesio e la CalafioreIng, grazie al loro punteggio, lievemente migliore rispetto alle Cantine Riunite Tolentino e all’Oratorio Don Bosco, ed in virtĂą delle due gare da recuperare a testa, hanno piĂą probabilitĂ  di uscire dalla “zona rossa”, ma anche i tolentinati ed i montecosaresi devono recuperare una gara a testa. Così come per il gruppo di testa, è virtualmente impossibile prevedere chi, a fine anno, dovrĂ  scendere nella serie cadetta, tenendo presente inoltre l’incognita dei playout, che vedranno sfidarsi la terzultima e la quartultima contro le seconde classificate dei due gironi della Serie B.

Forse, a cominciare da questa settimana, inizieremo ad avere delle risposte a proposito dell’andamento del campionato. Ecco il programma dell’undicesima giornata.

10/01/2019 – Ore 21:30 – Grottaccia vs CalafioreIng
Centro Sportivo San Sergio – Grottaccia

10/01/2019 – Ore 21:30 – Collebronx vs Castrum Lauri
Campo Parrocchiale del Ss. Sacramento – Macerata

11/01/2019 – Ore 21:30 – Oratorio Don Bosco vs San Ginesio
Pista Polivalente – Montecosaro Scalo

11/01/2019 – Ore 21:30 – Piediripa vs Serralta
I Ludi di Apollo – Piediripa

12/01/2019 – Ore 15:00 – Aurora Treia vs Cantine Riunite Tolentino
Palestra Polivalente
– Passo di Treia

13/01/2019 – Ore 19:00 – Evolution vs Treiese
Campo Verde Attrezzato – Civitanova Alta

13/01/2019 – Ore 19:30 – Vis Concordia Morrovalle vs Borgorosso Tolentino
PalaPintura – Borgo Pintura

E con questo e tutto, ci rivediamo la prossima settimana con il racconto dell’undicesima giornata della Serie A!

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments