Domenica al Teatro Lauro Rossi al via la 53^ Rassegna “Angelo Perugini”

Parte all’insegna del grande Eduardo Scarpetta la manifestazione più longeva del territorio maceratese che presenta otto spettacoli selezionati tra le migliori compagnie amatoriali d’Italia.
Si tratta della Rassegna nazionale d’Arte Drammatica “Angelo Perugini” dedicata ancora una volta a Ugo Giannangeli, apprezzato interprete per più di 60 anni dell’Oreste Calabresi che organizza con la Compagnia Filarmonico Drammatica “Andrea Caldarelli” questa edizione che riporta al Lauro Rossi tanti appassionati della prosa.
La Compagnia “Masaniello “ di Torino presenterà domenica 24 ottobre alle 17,30 una delle opere più conosciute ed esilaranti dell’autore napoletano: “Miseria e nobiltà”.
Eduardo Scarpetta è una pietra miliare nel teatro del primo Novecento, non solo napoletano, perché supera in qualche modo l’amore dei campani per la maschera di Pulcinella e crea il teatro dialettale moderno adattando la lingua napoletana alle molte pochade francesi. Alcune delle sue commedie più celebri furono creazioni originali portate anche sugli schermi da grandi attori (Totò) ed ancor oggi rappresentate a più riprese.
“Miseria e nobiltà” fotografa la Napoli di fine Ottocento, povera, ma piena di energia e fantasia e la storia della famiglia Sciosciammocca ha sempre creato attenzione nei migliori attori degli ultimi 80 anni. Mario Martone con il suo ultimo film “Adesso rido io” ha voluto osannare Eduardo Scarpetta per il suo percorso artistico e anche per far conoscere un personaggio geniale, osannato, ma anche tanto invidiato e osteggiato.
La Compagnia Masaniello ritorna al Lauro Rossi dopo qualche anno ma con tanti allori ricevuti in tutte le manifestazioni nazionali. Memorabili per il pubblico maceratese sono stati i premi del pubblico degli anni 2004 e 2005 con le opere di Eduardo De Filippo “Natale in casa Cupiello” e “Non ti pago”.
La prenotazione e il ritiro dei biglietti sono possibili solo alla Biglietteria dei Teatri di piazza Mazzini anche il giorno dello spettacolo dalle 15,30 alle 17, tel. 0733.230735. Non sarĂ  aperta la biglietteria al Teatro Lauro Rossi.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments