Dopo la pausa forzata del 2020, domenica 5 dicembre si è svolta la festa annuale dell’Avis, Sezione comunale di Cingoli, presieduta dalla presidente Floriana Crescimbeni. La giornata ha avuto inizio con la funzione eucaristica celebrata dal Parroco don Patrizio Santinelli presso il Santuario di Santa Sperandia, a cui l’Avis di Cingoli è particolarmente legato, dato che proprio presso quel santuario venne celebrata la prima festa dell’Avis, nel lontano 1976.

Si è poi svolto il tradizionale pranzo sociale presso il Ristorante dei Conti. Presenti oltre 200
persone tra donatori, familiari e amici che ogni anno aspettano con gioia questo appuntamento. Tra le autoritĂ  presenti, il sindaco Michele Vittori che ha rivolto un saluto ai
donatori, ringraziandoli per la loro opera di generositĂ .

L’Assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini, ha poi preso la parola illustrando la
situazione dell’Avis a livello regionale e confermando come la nostra regione sia
autosufficiente per quanto riguarda il fabbisogno di sangue. L’Assessore ha poi rivolto un
caloroso invito a vaccinarsi. Erano inoltre presenti l’assessore Martina Coppari e i
consiglieri Comunali: Barontini Sabina, Lucia Rosetti e Francesco Pacetti. La giornata è
culminata con la premiazione dei donatori benemeriti, come indicato dallo statuto
nazionale. Hanno ricevuto il riconoscimento con Attestati e medaglia.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments