Domenica 8 maggio si è conclusa la due giorni assembleare dell’Associazione AIART- Cittadini Mediali con la riconferma di Giovanni Baggio e del “nostro” Lorenzo Lattanzi (presidente Aiart Marche) nei rispettivi ruoli di Presidente e Vicepresidente nazionale. La prima intensa giornata, dal tema “Riflessi nello schermo”, è stata dedicata all’approfondimento di numerose tematiche:  ‘Dagli sceneggiati alla fiction’; ‘Il racconto della realtĂ  tra sete di informazione e condizionamento politico- culturale’; ‘L’attenzione ai minori e agli adolescenti: come è cambiata la tutela, quali le richieste degli utenti e quali le risposte istituzionali’; ‘La percezione dell’Io attraverso lo sguardo dei social’. Si sono alternati al microfono numerosi studiosi che hanno potuto offrire chiavi di lettura inedite e al tempo stesso fondamentali dei principali fenomeni mediali contemporanei: Gloria Giorgianni (Produttrice cinematografica), Monica Zapelli (Sceneggiatrice), Saverio Simonelli ( Giornalista e scrittore), Stefania Garassini (Docente Universitaria e Scrittrice), Marco Ravaglioli (Giornalista e politico), Valerio Cataldi (Giornalista e presidente dell’Associazione Carta di Roma), Maurizio Fiasco (Esperto della Consulta Nazionale Antiusura, Ricercatore e docente su Sicurezza Pubblica e Gioco d’azzardo), Fabio Bolzetta (Giornalista, conduttore tv e presidente WeCa); Michele Mezza (Giornalista, saggista e docente universitario), Riccardo Colangelo (Giurista e docente universitario); Marisa Marraffino (Avvocato e difensore d’ufficio del Tribunale per i Minorenni), Mussi Bollini (Vice direttrice Rai Ragazzi con delega a Rai Gulp), Luca Borgomeo (Giornalista e componente del Comitato media e minori).

La seconda giornata, dedicata al rinnovo delle cariche associative è iniziata con il messaggio di Vincenzo Corrado, direttore dell’Ufficio Comunicazione CEI, che ha sottolineato come non si tratti di una mera formalitĂ , “ma di un momento in cui si esprime l’appartenenza profonda a uno stile di vita, a una condivisione di valori, d’idee e di progetti. La chiave di volta sta nella motivazione con cui ci si accosta a questi atti che segnano indubbiamente un passaggio”; si è poi passati a ‘Ragazzi nella Rete: questioni educative aperte dal e nel digitale’, intensissimo intervento del Prof. Marco Brusati (docente universitario a contratto, direttore dell’Associazione Hope Music).
Infine dopo la relazione di fine mandato del prof. Giovanni Baggio e il dibattito assembleare si è proceduto all’elezione del comitato nazionale così composto: Giovanni Baggio (presidente), Lorenzo Lattanzi e Sandra Costa (vicepresidenti), Riccardo Colangelo (tesoriere), Stefania Garassini, Loredana Albano, Dora Polizzi, Rita D’Addona, Luca Borgomeo.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments