Il Barbiere di Siviglia sold out nella prima serata. Ancora una settimana ricca di eventi allo Sferisterio

La quarta settimana della 58esima edizione del Macerata Opera Festival 2022 – firmata dal sovrintendente Luciano Messi e dal direttore artistico Paolo Pinamonti – si apre con una notizia molto positiva: la prima rappresentazione del Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, venerdì 12 agosto allo Sferisterio, è ufficialmente sold out. In biglietteria e online sono infatti disponibili soltanto posti per le repliche di domenica 14, venerdì 19 e domenica 21 agosto.
A questo punto, i tagliandi giĂ  staccanti sino a fine festival sono circa 23mila, per un valore di circa un 1milione e 100mila euro di incasso.
Questa tendenza positiva sostiene le vendite, oltre che delle repliche di Barbiere, anche degli altri spettacoli in programma nelle prossime due settimane di agosto: l’ultima rappresentazione del dittico The Circus / Pagliacci giovedì 11, l’atteso concerto di Toquinho sabato 13 così come lo spettacolo di flamenco Fuego sabato 20 agosto, tutti appuntamenti che creano varie combinazioni con il Barbiere.
La settimana appena conclusa, che ha registrato circa 3.000 presenze, sarà ricordata anche per la calorosissima accoglienza riservata al giovane pianista Jan Lisiecki che ha interpretato i cinque concerti di Beethoven al Teatro Lauro Rossi ed è stato atteso all’uscita in piazza della Libertà da decine di appassionati con applausi e richiesta di foto e autografi.
Risate ed emozioni hanno accompagnato invece il debutto del dittico The Circus / Pagliacci, una proposta innovativa in cui all’opera è stata accoppiata l’applaudita proiezione del capolavoro di Chaplin con la colonna sonora dal vivo, operazione molto gradita anche dalla stampa e dalle Tv.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments