Macerata Città di Maria, il Vescovo: “Non cadiamo nella semplice conservazione”

Il vescovo di Macerata Nazzareno Marconi è intervenuto durante il consiglio comunale straordinario di Macerata per il rinnovo della Consacrazione della città alla Vergine a 70 anni dalla proclamazione

“Il passato non va solo preservato immobile ma va trasmesso”, ha affermato il vescovo di Macerata Nazzareno Marconi durante il consiglio comunale straordinario per il rinnovo della Consacrazione della città alla Vergine a 70 anni dalla proclamazione, con la partecipazione dell’Orchestra Fiati “Insieme per gli Altri” diretta dal M° Gianpiero Ruggeri. “Dobbiamo evitare di cadere nella semplice conservazione che non sa diventare tradizione – ha aggiunto mons. Marconi -, siamo davanti a una grande sfida culturale con il restauro delle nostre chiese, le quali non devono divenire musei morti, un esempio sarà la chiesa di San Giovanni. Questa sfida dei restauri dopo il terremoto ci fa capire come la terra tracci dei segnali, se Macerata saprà brillare avrà più respiro culturale”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments