Incendio alla Rimel di Pollenza, analisi Arpam in corso

Incendio di vaste dimensioni alla ditta Rimel di Pollenza. Le fiamme, divampate intorno alle 23, hanno interessato una vasta area dei magazzini di stoccaggio .

I Vigili del Fuoco, hanno lavorato tutta la notte per allontanare i rifiuti piĂą pericolosi dalla zona interessata, soprattutto destava forte preoccupazione il deposito di un’ingente quantitĂ  di batterie al litio sita nello stesso capannone. Tutto è stato asportato.

La struttura è stata seriamente compromessa dall’incendio, i materiali all’interno continuano a bruciare e risulta molto difficoltoso l’intervento a causa della posizione e dell’intenso fumo causato dai materiali plastici.

Sul posto anche il sindaco di Pollenza Mauro Romoli, che ha provveduto a diramare un messaggio a tutti i cittadini attraverso il sistema di Allert (Messaggio sul telefono): “Sono stato avvisato in questo preciso istante dai vigili del fuoco di Macerata dell’incendio che è divampato al capannone della ditta Rimel in via dell’Industria a Casette Verdini”.

“I vigili del fuoco – precisa il sindaco- stanno cercando di contenere l’incendio per evitare che lo stesso coinvolga il materiale tossico stoccato all’interno. Su loro disposizione si consiglia alla popolazione di non aprire le finestre per evitare l’entrata di fumi. Sul posto anche i tecnici Arpam per valutare la situazione dal punto di vista ambientale e fare i rilievi del caso”.

Chiuse tutte le scuole nella giornata di oggi – 6 dicembre – in tutto il Comune di Pollenza, compresi i nidi ed i nidi domiciliari. Il sindaco di Macerata Sandro Parcaroli ha deciso la chiusura di tutte le scuole nella frazione di Sforzacosta così come hanno decretato la chiusura dei plessi i primi cittadini di Colmurano e Urbisaglia. Il sindaco di Tolentino ha vietato questa mattina qualsiasi attivitĂ  didattica (sportiva e non) al di fuori delle aule.

Attualmente tutti i soccorsi sono presenti in zona e la situazione rimane la stessa, le autoritĂ  invitano precauzionalmente quanti abitino, lavorino o si trovino nella zona interessata dall’evento a limitare le uscite, non aprire le finestre e non utilizzare i climatizzatori.

Sul posto sono arrivati in mattinata anche il sindaco di Tolentino Mauro Sclavi e quello di Macerata Sandro Parcaroli. L’Arpam sta costantemente monitorando la qualitĂ  dell’aria e procederĂ  in giornata al campionamento del suolo su richiesta del sindaco di Pollenza. Le autoritĂ  attendono l’evolversi della situazione per stabilire interventi per i prossimi giorni. Alle ore 11 in Prefettura, intanto, riunione dei sindaci: è stato attivato il C.O.C. per la gestione dell’emergenza.

In un messaggio di aggiornamneto il comune di Tolentino ribadisce la massima prudenza, scrivendo quanto segue:

“A seguito di un incendio verificatosi in localitĂ  Casette Verdini di Pollenza in una azienda che tratta raee, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche e viste le condizioni meteo con il vento che spinge i fumi in maniera non univoca, anche verso l’entroterra e quindi verso il territorio di Tolentino, in via precauzionale e in attesa delle analisi da parte dell’Arpam, si invitano i cittadini a tenere le finestre chiuse e ad evitare di svolgere attivitĂ  all’aperto. Tale invito e stato rivolto anche alle scuole. L’odore acre è dovuto ad una condizione di bassa pressione che tiene i fumi a bassa quota.
Visto il perdurare della situazione, sempre a scopo precauzionale, si consiglia l’uso della mascherina all’aperto”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments