Tutti in strada a raccogliere rifiuti per liberare marciapiedi, spiazzi ed aree verdi da cartacce, lattine e bottiglie abbandonate, mozziconi di sigarette e altro materiale.

La campagna ecologista “Eco-Schools”, il più grande programma di educazione ambientale al mondo sposato dagli studenti dell’Istituto tecnico tecnologico statale “Eustachio Divini” di San Severino Marche ha preso ufficialmente il via con la ripulitura del piazzale della scuola “Alessandro Luzio” ma anche del complesso di viale Mazzini.

“Rispetto dell’ambiente in un’ottica di cittadinanza globale”, è lo slogan scelto dai ragazzi che, muniti di pinze raccogli rifiuti, guanti e sacchetti e con indosso la pettorina “Divini & sostenibili” sono entrati in azione a sostengo della particolare campagna promossa nell’ambito della iniziativa RiGenerazione Scuola del ministero dell’Istruzione.

A seguire il progetto, insieme al dirigente scolastico Sandro Luciani, le professoresse Virginia Brianzoni, presidente Eco Comitato, e Silvia Calcaterra, vice e segretaria del comitato di cui fa parte pure il consigliere comunale Luca Bonci.

Il progetto “Eco-Schools” mette al centro i ragazzi insegnando loro che ogni azione può fare la differenza. Ogni anno ad esso aderiscono 56mila scuole di oltre 70 Paesi differenti e vi partecipano circa 20milioni di studenti.

Lascia un commento

  • La Foto (141)
  • Lavoro (175)
  • Macerata (1.504)
  • MenSana (27)
  • Missioni (23)
  • Mondo (1)
  • Montefano (12)
  • Musica (20)
  • News (2.978)
  • Politica (81)
  • Pollenza (47)
  • Pop Corn (31)
  • Programmi (23)
  • Quaresima (57)
  • Recanati (591)
  • Regione (314)
  • Reportage (28)
  • Rubriche (16)
  • Rugby (16)
  • Salute (240)
  • Scuola (417)
  • Sinodo (3)
  • Sisma (292)
  • Social (591)
  • Società (1.193)
  • Sport (531)
  • Tolentino (407)
  • Treia (272)
  • Unimc (253)
  • Video (2.023)
  • Volley (234)