Lo splendido cortile di Palazzo Buonaccorsi ha accolto la cerimonia del patto di gemellaggio tra la città di Macerata e quella di Lanciano.

Alla presenza dei sindaci Sandro Parcaroli e Filippo Paolini e dei presidenti dei rispettivi consigli comunali Francesco Luciani e Gemma Sciarretta, la cerimonia ha ripercorso gli elementi di unione tra le due città e lo spirito di collaborazione che entrambe intendono mantenere.

La seconda edizione quindi di Macerata città in festa, si arricchisce grazie al nuovo gemellaggio che prevede i concerti delle due scuole civiche, le danze ottocentesche, la musica dei corpi bandistici a Sforzacosta, Piediripa e Villa Potenza, lo spettacolo del Mastro Giurato con gli sbandieratori, la sfilata di moda, la mostra mariana, il concerto dell’Orchestra Fiati Insieme per gli Altri oltre allo scambio di gagliardetti tra le Pro loco di Macerata e di Lanciano e momenti musicali, folkloristici ed enogastronomici. (Qui il programma completo)

Dopo i saluti dei due sindaci e dei presidenti del consiglio comunale di entrambe le città è intervenuto anche il rettore della Basilica “Mater Misericordiae” Grigorij Linnik:

”Non tutti sanno – ha ricordato – che anche Macerata ha un miracolo eucaristico, anche se meno conosciuto, risalente al 1400. Questi segni di presenza reale di Cristo ci uniscono davvero!”.

A fine cerimonia è stato offerto a tutti “l’aperitivo Macerata”, ideato lo scorso anno in collaborazione con Tipicità.

Lascia un commento

  • La Foto (141)
  • Lavoro (175)
  • Macerata (1.504)
  • MenSana (27)
  • Missioni (23)
  • Mondo (1)
  • Montefano (12)
  • Musica (20)
  • News (2.978)
  • Politica (81)
  • Pollenza (47)
  • Pop Corn (31)
  • Programmi (23)
  • Quaresima (57)
  • Recanati (591)
  • Regione (314)
  • Reportage (28)
  • Rubriche (16)
  • Rugby (16)
  • Salute (240)
  • Scuola (417)
  • Sinodo (3)
  • Sisma (292)
  • Social (591)
  • Società (1.193)
  • Sport (531)
  • Tolentino (407)
  • Treia (272)
  • Unimc (253)
  • Video (2.023)
  • Volley (234)