Successo al debutto della UniMc Orchestra

Grande successo ieri per il debutto della UniMc Orchestra diretta dal Maestro Matteo Torresetti nella suggestiva cornice del Teatro Gian Battista Velluti di Corridonia. Stasera, 2 agosto, il bis al Parco Miralfiore di Pesaro per il Music Notes. A entrambi gli appuntamenti ha assicurato la sua presenza il rettore John McCourt, che ieri ha incontrato il sindaco di Corridonia Giuliana Giampaoli, il vice Nelia Calvigioni e l’assessore alla cultura Massimo Cesca. Presente anche il presidente dell’associazione UtReMi, dalla cui collaborazione è nata l’orchestra dell’Ateneo.

Al termine del concerto, il sindaco Giuliana Giampaoli, insieme al vice Nelia Calvigioni e all’assessore alla cultura Massimo Cesca hanno accompagnato il rettore in una visita della piazza e del palazzo municipale, unico esempio di architettura razionalista in una struttura tipicamente medievale. L’amministrazione ha espresso una profonda gratitudine per questa fattiva presenza e vicinanza dell’UniversitĂ  che auspica possa consolidarsi sempre di piĂą. “E’ stato un grande piacere aver ospitato al Teatro Velluti l’Orchestra UniMc, una realtĂ  di giovani bravissimi musicisti capaci di donare al pubblico grandi emozioni. Grati ed onorati in particolare per la presenza del rettore, a conferma della grande attenzione che l’ateneo pone su tutto il territorio”.

“Abbiamo avuto – conferma il rettore McCourt – un’ottima intesa e discusso a lungo circa possibili collaborazioni e impegni futuri. Come Ateneo abbiamo il piacere di essere partner anche del Festival Maestria – Gran gala del lavoro, la manifestazione pensata dal Comune di Corridonia per valorizzare e approfondire tutti gli aspetti del lavoro, giuridici, sociali, economici ed artistici e valorizzare la grande capacitĂ  del saper fare del nostro territorio”.

L’orchestra dell’Università di Macerata ha incantato il pubblico con un programma interamente dedicato alla Spagna, patria di maestri che hanno saputo trasfigurare l’elemento popolare all’interno delle loro opere: la Oración del Torero, un perfetto esempio dell’equilibrio raggiunto da Turina tra folklore andaluso e nuances parigine; la Fantasía para un Gentilhombre con cui Rodrigo si immedesima nello spirito nobile e galante del Settecento spagnolo; la Sonatina di Moreno Torroba che racchiude tutti i colori e le luci di una giornata madrilena, mentre Granados, con le sue danze, ha offerto una raffinata rielaborazione di alcuni motivi topici del folklore iberico.  Molto applaudito il solista Eugenio Della Chiara alla chitarra.

L’Orchestra UniMc è nata quest’anno grazie all’accordo tra l’Associazione Ut-Re-Mi e l’UniversitĂ  di Macerata. Questa nuova realtĂ  subentra all’orchestra Lino Liviabella nata grazie al Finanziamento del Fus ed è composta da un gruppo di giovani musicisti, principalmente marchigiani ed è guidata da Matteo Torresetti, allievo di Donato Renzetti. La collaborazione voluto dalla nuova governance dell’Ateneo ha come obiettivo quello di instaurare un rapporto sempre piĂą ricco con il territorio per diventare un fattore di sviluppo per tutta la comunitĂ .

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments