Mercoledì 16 agosto alle ore 21.15, dopo il successo della prima serata che ha visto piazza Leopardi gremita di attenti spettatori, il GOF si prepara a salire nuovamente sul palco recanatese con il suo consolidato Format per rappresentare “La Bohème” di Giacomo Puccini. Grande è l’attesa del pubblico per una serata in cui si prevede il tutto esaurito anche grazie alla curiosità nata per il desiderio di ascoltare i nuovi solisti che per questa edizione sono stati scelti grazie ad una collaborazione nata fra il Conservatorio A. Scontrino di Trapani e il Gigli Opera Festival di Recanati. La direttrice del Conservatorio Elisa Cordova, presente alla prima serata, si è detta molto soddisfatta per questa collaborazione che offre ai giovani la possibilità di colmare quel grande divario che esiste fra la scuola e il palcoscenico, il M° Riccardo Serenelli, direttore artistico del GOF ci ricorda che l’Associazione Villa InCanto grazie alle sue stagioni ha lanciato tantissimi giovani che oggi calcano i più prestigiosi palcoscenici del mondo. Provenienti dalla Sicilia saranno il soprano Grazia Sinagra che interpreterà il ruolo di Mimì e il tenore Rosolino Cardile nelle vesti di Rodolfo.

Grazia Sinagra si è laureata presso il conservatorio Scontrino di Trapani con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale, vincitrice di numerosi concorsi ha già iniziato un’intensa attività solistica debuttando in molte stagioni operistiche in qualità di soprano protagonista. Rosolino Cardile voce calda e sicura, svolge già da tempo un’intensa attività come solista avendo partecipato a molte produzioni operistiche in qualità di tenore protagonista, è stato Rodolfo ne La Bohème di Puccini nel talent televisivo prodotto da SKY. A completare il cast due voci già note al pubblico del Gigli Opera Festival, Giorgia Paci e Ferruccio Finetti. Giorgia Paci sarà Musetta, voce sicura e svettante, fa i suoi primi passi fra i cast di Villa InCanto per poi emergere al Rossini Opera Festival di Pesaro, oggi svolge un’intensa attività internazionale come solista, da ricordare la sua interpretazione di Violetta ne La Traviata proprio nel GOF del 2021.

Ferruccio Finetti sarà Marcello, voce scura e tuonante, colonna portante di Villa InCanto dove ha iniziato la sua attività artistica, oggi svolge un’intensa attività come solista e fa parte delle voci scelte della Cappella Sistina di Roma. Irene Tella, violino solista della prima serata sarà la leader dell’Ensemble del Gigli Opera Festival diretto dal M° Riccardo Serenelli. La serata sarà presentata da Lucia santini e la macchina organizzativa è stata affidata alla Dott.ssa Chiarenza Gentili Mattioli.

L’appuntamento quindi a mercoledì 16 agosto alle ore 21.15 in piazza Leopardi dove sono state previste circa 1.000 poltrone. L’Ingresso è gratuito e senza prenotazione.

Lascia un commento

  • La Foto (141)
  • Lavoro (175)
  • Macerata (1.504)
  • MenSana (27)
  • Missioni (22)
  • Mondo (1)
  • Montefano (12)
  • Musica (20)
  • News (2.978)
  • Politica (81)
  • Pollenza (47)
  • Pop Corn (31)
  • Programmi (23)
  • Quaresima (57)
  • Recanati (591)
  • Regione (314)
  • Reportage (28)
  • Rubriche (16)
  • Rugby (16)
  • Salute (240)
  • Scuola (417)
  • Sinodo (3)
  • Sisma (292)
  • Social (591)
  • Società (1.193)
  • Sport (531)
  • Tolentino (407)
  • Treia (272)
  • Unimc (253)
  • Video (2.023)
  • Volley (234)